Nuova macchina automatica per il lavaggio delle bottiglie in vetro: novità in casa Akomag

Data: 23 giugno 2022 | Settore: Industria
Nuova macchina automatica per il lavaggio delle bottiglie in vetro: novità in casa Akomag

Con Hydra 8.2 Akomag raggiunge nuovi livelli prestazionali: massima efficienza, sicurezza e maggior sostenibilità

Akomag lancia HYDRA 8.2, una nuova macchina per il lavaggio delle bottiglie di vetro di recupero ad alta produzione, progettata e installata dall’azienda per “PepsiCo”.
Superati di gran lunga gli standard produttivi richiesti dall’azienda e sperimentati con i precedenti modelli, l’azienda Emiliana, specializzata nella progettazione e realizzazione di macchine per l’industria dell’imbottigliamento ed in particolare di lavabottiglie, lavatrici per boccioni, sciacquatrici, sterilizzatrici e lavacasse, mette a segno un altro importante successo che la conferma fra i leader mondiali nella progettazione e produzione di tecnologie per il lavaggio del vetro.

Una visione lungimirante del mercato e la naturale propensione all’innovazione sono alla base di una progettazione all’avanguardia di tecnologie che ottimizzano tempi e costi del processo produttivo, riducendone l’impatto ambientale. 

Hydra 8.2: caratteristiche da fuori classe 

La nuova Hydra 8.2 è interamente automatica e garantisce una capacità produttiva di 37.500 bott/h.
Caratterizzata da un doppio bagno di premacerazione introdotto per ridurre gli elementi inquinanti del bagno di macerazione classico, grazie al filtro a nastro montato in quest’area, intercetta e rimuove le principali impurità contenute nelle bottiglie, con un sensibile abbattimento dei consumi energetici.

Il lavaggio delle bottiglie in vetro prosegue con le spruzzature interne ed esterne; tramite ugelli rotanti autopulenti e autocentranti che spruzzano detergente ad alta pressione, la macchina procede alla perfetta igienizzazione delle superfici.  Durante la fase di risciacquo con acqua di rete, poi, Hydra 8.2 provvede all’abbattimento dell’alcalinità.
Per una gestione più efficiente della macchina e dei consumi, Akomag ha installato una valvola con flussimetro che consente di verificare, direttamente da pannello di controllo, il consumo di acqua in tempo reale, circa 0,098 Lt/bott. 

Dettagli che fanno la differenza: fra le specificità di Hydra 8.2 

​Gli elevati standard prestazionali che la macchina assicura in termini di velocità, igiene e sicurezza sono frutto di precise scelte compiute in fase di progettazione volte ad ottimizzare ogni fase del processo di lavoro.

Grazie all’installazione di appositi sensori, la macchina rileva il rallentamento e la fermata in caso di mancanza o intasamento delle bottiglie sui nastri trasportatori, modulando di conseguenza le proprie funzioni; il carico e scarico automatico delle bottiglie è infatti sincronizzato con il movimento della catena principale.
Per garantire la massima igiene e una miglior manutenzione della macchina stessa, sono stati introdotti nel bagno detergente, soda liquida e additivi, prodotti sequestranti e disinfettanti nelle vasche di spruzzatura e filtri autopulenti nelle vasche stesse.
Esperienza nella progettazione e qualità nel servizio: il successo di Akomag

Flessibile e dinamica Akomag basa la sua strategia organizzativa sulla soddisfazione dei Clienti, garantita dalla qualità degli impianti ad alto valore tecnologico e da un servizio assistenza di particolare efficienza.

In una superficie coperta di oltre 2000 mq, l’azienda realizza macchine destinate alla piccola, media e grande produzione, in cui l’innovazione è al servizio dell’efficienza intesa anche come facilità e praticità di utilizzo. Materiali di prima qualità, certificati e una progettazione che lavora sulla lunga durata delle macchine e su costi d’esercizio sempre più contenuti, consentono all’azienda di proporre soluzioni della massima efficienza a 360°.

Valeria Cei

MAGGIORI INFORMAZIONI SULL'AZIENDA

Altre news dal settore Industria: