Donelli Alexo a IVS 2024: Innovazione, qualità e sostenibilità ambientale

Data: 6 maggio 2024 | Settore: Industria
Donelli Alexo a IVS 2024: Innovazione, qualità e sostenibilità ambientale

Il Gruppo in fiera a Bergamo con le ultime novità

Donelli Alexo, un nome consolidato nell'industria dei trattamenti protettivi anticorrosivi, si prepara nelle prossime settimane all’appuntamento con Industrial Valve Summit (IVS) 2024, il principale evento internazionale biennale, per le tecnologie delle valvole industriali e le soluzioni di controllo del flusso, che si terrà Bergamo il 15 e 16 maggio. 

La presenza dell’azienda, alla sua IV partecipazione, si preannuncia un’ottima opportunità per fare il punto sulle ultime novità che contraddistinguono questo periodo di forte crescita ed espansione.

Donelli Alexo HALL A stand 4B

Evoluzione e Innovazione: gli ultimi cinque anni

Negli ultimi cinque anni, Donelli Alexo ha vissuto una trasformazione significativa, ci spiega l’AD Alessio Trisolino, – un’evoluzione che ha visto l’apertura di nuovi siti produttivi, l’aumento del numero di dipendenti, da 35 a 100 e la definizione di obiettivi strategici specifici. 

Fra i driver di maggior impatto la percezione che il settore delle valvole potesse offrire significative opportunità di sviluppo per l’espansione su nuovi mercati. Circa due anni di intensa attività di ricerca e test, l’implementazione di una rete di fornitori accreditati, l’avvio di percorsi di certificazione che potessero rendere compliance l’azienda a livello mondiale anche per grandi opere internazionali e l’analisi dei dati provenienti dal primo stabilimento di Cuggiono, hanno portato nel 2021 all’apertura dell’impianto innovativo di verniciatura 4.0 Cuggiono CX, destinato alle applicazioni su valvole ed attuatori. 

[...] È stato per noi un traguardo e una partenza fondamentale – precisa Trisolino –Cuggiono CX ci ha messi in condizione di proporre, fra i rivestimenti di ultima generazione, le soluzioni più idonee in fatto di rivestimenti a liquido e polvere per manufatti esposti alle condizioni più difficili. 

Abbiamo dato risposta alla crescente domanda di un mercato non semplice da interpretare, con un sito produttivo assolutamente innovativo sia per l’elevato controllo delle applicazioni che per il monitoraggio avanzato dei parametri di qualità ed energetici, con una gestione più efficiente delle risorse [...]
Progettato per operare in modo complementare con gli impianti già esistenti, Cuggiono CX, ha reso il Gruppo altamente performante per i grandi cantieri con la possibilità di gestire commesse con un numero elevato di componenti da trattare.

L'Impianto di Ferno nel 2023​

[...] Il nostro processo di evoluzione ha poi portato, a poco meno di un anno di distanza, nel marzo del 2023, all’apertura, dell’ultimo impianto a Ferno - prosegue Trisolino. Obiettivo di questo ultimo investimento, ampliare ulteriormente la capacità produttiva del Gruppo per accrescerne l’efficienza nel proporre soluzioni richieste dalle specifiche internazionali con processi che necessitano di personale qualificato e infrastrutture innovative per applicarle, puntando dritto alle grandi commesse internazionali. [...]

Gli ultimi anni hanno visto intensificarsi la partecipazione del Gruppo a grandi progetti, con particolare riferimento a quelli rivolti al mercato Saudita, per esempio per il trasporto dell’acqua potabile e gas di processo negli impianti oil& gas; progetti sfidanti durante i quali, per efficienza e versatilità, l’azienda si è guadagnata un posto di prestigio.

[...] Lavoriamo ad ampliare il range di applicazione delle polveri, soluzioni ecofrendly, da prediligere perché più versatili e gestibili anche rispetto alle procedure di applicazione, ai tempi di asciugatura e durevolezza. Il mercato va in questa direzione e ci aspettiamo che questa classe di prodotti sia la soluzione del prossimo futuro- precisa Trisolino. [...]

[...] Tornando all’ultimo impianto di Ferno, sono in corso i percorsi di certificazione, obiettivi dei prossimi mesi, ci spiega L’Ing. Marco Malandra, 15 anni di collaborazione con l’azienda, coordinatore dell’ufficio tecnico/qualità, incaricato della gestione dell’innovazione tecnologica degli impianti- Già presenti in alcune aziende del Gruppo, c’è l’ulteriore implementazione degli impianti fotovoltaici, per i due ultimi stabilimenti, per ottimizzare sia l’impatto ambientale che i nostri consumi [...]

Profilo Aziendale e Traiettoria di Crescita

Fondato nel 1911, il Gruppo Donelli si è affermato per la realizzazione ed esecuzione di trattamenti protettivi, anticorrosivi e antiacido, metallizzazione, impermeabilizzazioni, protezione passiva dal fuoco da idrocarburi e cellulosico e coibentazioni. Applicazioni che investono un’ampia gamma di materiali e sono destinati a diversi settori industriali. L’impiego di tecnologie avanzate come prodotti senza solventi e a base acqua, il Thermal Spray Aluminum (TSA) e il Fusion Bonded Epoxy (FBE), consente l’applicazione di rivestimenti sia a liquido che a polvere.
Con cinque sedi strategiche, l’azienda esegue sia interventi diretti in loco sia presso le proprie sedi, assicurando una copertura capillare e una risposta tempestiva alle esigenze dei clienti. 

Una forte propensione alla ricerca per migliorare gli standard qualitativi e di sostenibilità, hanno fatto da binario a un percorso di sviluppo importante.


Valeria Cei 

Maggiori Informazioni sull’Azienda 

Altre news dal settore Industria: