Marmomac 2018: dal 26 al 29 settembre

Data: 10 settembre 2018 | Settore: Industria
Marmomac 2018: dal 26 al 29 settembre

53esima edizione di Marmomac: focus su Acqua, Pietra e Arte

Torna a Verona l’appuntamento che unisce materiali storici all’arte più contemporanea, con l’ausilio delle più innovative tecnologie scoperte e applicate. Si tratta di Marmomac, fiera internazionale che cura gli aspetti legati alla pietra, alla lavorazione del marmo, alle macchine, agli strumenti e agli accessori, ai servizi, al design e alla tecnologia a favore di una migliore produttività.

Marmomac giunge quest’anno alla sua 53esima edizione e va in scena dal 26 al 29 Settembre puntando sul tema “Acqua e Pietra”. Soltanto l’anno scorso la manifestazione ha raccolto l’adesione di oltre 1.600 espositori, dei quali il 64% in arrivo da 56 paesi, e 68.000 visitatori. Il mercato italiano di prodotti lavorati e tecniche per la lavorazione lapidea mantiene la seconda posizione per l’export, e supera i 3 miliardi di euro, ma viene considerato come il primo per la qualità, l’efficienza e il valore apportato.

L’edizione 2018 si connota a carattere ancora più internazionale, grazie anche all’iniziativa Miami Calling che punta a raccogliere nuove adesioni tra i principali esponenti B2B della Florida, grazie al concept “Ambasciatori del marmo” e all’invito in fiera esteso a oltre 300 top buyer provenienti da tutto il mondo. 

Il cuore di Marmomac resta “The Italian Stone Theatre” che quest’anno galleggierà nell’acqua, a quanto pare. Per rispettare il tema, che unisce la forma liquida alla forma solida, sembra che la superficie intera dei padiglioni preposti alla mostra-evento sarà riempita di acqua. Come da tradizione i percorsi artistici, culturali, tecnologici rappresentati saranno più di uno.

  • “Liquido, solido, litico” curato da Raffaello Galiotto proporrà tre isole e nove progetti per rivoluzionare il mondo del benessere, ossia soluzioni di design destinate a saune, bagni, terme e spa.
  •  “Architetture per l’acqua” gestita da Vincenzo Pavan mostrerà quattro torri che si specchiano nell’acqua.
  •  “Brand & Stone” curata da Giorgio Canale e Danilo di Michele che mostra innovazioni di design per l’illuminazione e l’arredo in un ambiente che si ispira al resort di lusso.  
  • “Percorsi d’arte” coordinata da Raffaello Galiotto che si dedica agli aspetti più tecnici, offrendo installazioni lavorate con macchine a controllo numerico e rifinite ad arte.

Da sempre Marmomac offre una panoramica completa per gli addetti ai lavori di tutto il mondo, e con l’aggiunta della mostra-evento “The Italian Stone Theatre” negli ultimi anni, ha sicuramente catturato l’attenzione anche di appassionati, artisti, architetti ed esperti che ampliano la ricerca con le sperimentazioni di questo settore.

Tra le novità di quest’anno c’è anche un portale, interamente dedicato agli architetti.


Alberta Barbagli

VISUALIZZA LA SCEHDA DELL'EVENTO

Condividi su:

Altre news dal settore Industria: