Restyling sale da gioco. Display led. Comunicazione visiva CERMEL

Data: 20 giugno 2017 | Settore: Arredi e Forniture
Restyling sale da gioco. Display led. Comunicazione visiva CERMEL

Il Big Ben illumina Roma. Un progetto di riqualificazione firmato Cermel

Percorrendo la via Tiburtina poco fuori Roma, nei pressi di Settecamini, soprattutto dopo il tramonto, si avvista un campanile illuminato. Il profilo è quello del celebre Big Ben londinese, l’impatto visivo ricorda le luci di Las Vegas. Chi conosce la zona, ricorderà che qui c’era una stazione di erogazione carburanti. Al suo posto, oggi, sorge una sala giochi con annessi bar e pasticceria. A favorire la riconversione dell’attività è stato il restyling realizzato dal team Cermel, che ha trasformato un fabbricato anonimo e poco visibile in un locale originale e riconoscibile anche a distanza, punto di ritrovo attivo 24 ore su 24.

Allestimento e restyling sale da giocoCome anticipato, artefice di questo restyling è Cermel, azienda di Vigliano d’Asti (AT) che progetta e produce soluzioni di comunicazione visiva a tecnologia led. Con un’esperienza consolidata sul mercato internazionale, Cermel è specializzata nell’allestimento e restyling di sale da gioco, sia per l’esterno (insegne, tabelloni, realizzazioni originali), sia per gli interni (pannelli elettronici, display led, sagome 3D ecc.). Con le parole di Carlo Cerrato, amministratore dell’azienda: «Avendo lavorato per decenni in vari paesi di Europa e Sud America, abbiamo sviluppato un know how dedicato al settore del gioco: intrattenimento, parchi tematici e vincite in denaro. Rendiamo possibile qualsiasi genere di richiesta e affinché ogni realizzazione assuma un aspetto unico e riconoscibile, la nostra professionalità è focalizzata tanto sulla cura del progetto complessivo quanto del particolare». Il Big Ben di Roma è la migliore testimonianza di tale professionalità.

Il progetto di restyling Big Ben Cermel

Progetto di restyling importante, la realizzazione del Big Ben ha impegnato i tecnici Cermel fra il 2015 e il 2016. «Fase preliminare – ricorda Cerrato – è stata lo studio, da parte del nostro architetto, della migliore soluzione per elevare il basso fabbricato esistente, aggiungendovi la torre che riproduce il Big Ben». L’elevazione della torre è stata realizzata da Cermel con allestimenti tridimensionali in vetroresina di forma originale. Così, la muratura esistente è stata rivestita e trasformata in un campanile identico al Big Ben, con orologio su tutte le 4 facciate della torre. «Naturalmente, poi, il lavoro più impegnativo è stato la realizzazione delle componenti led e di illuminotecnica».

Cermel: illuminazione led per sale da gioco

Pur possedendo le competenze e le professionalità per realizzare anche altri elementi, il punto di forza Cermel è rappresentato dalla tecnologia led, potente ed efficace nel valorizzare con un ampio spettro cromatico, a fronte di una bassissima incidenza sui consumi elettrici. «Utilizziamo il led – sottolinea Cerrato – per illuminare, colorare, decorare, creare display intelligenti o sagome 3D. Infatti, il led permette di esprimere un’elevata creatività, che unita alla nostra capacità tecnica si traduce in un’innumerevole quantità di soluzioni dal forte impatto visivo. Nel caso del Big Ben, per esempio, oltre alla torre, abbiamo applicato i led a un grande cartellone a messaggio variabile, posto sulla facciata del locale. In questo modo, dopo aver attratto lo sguardo con la torre illuminata, il cartellone ha la funzione di indicare al potenziale cliente i servizi proposti dal locale». Il risultato in termini di fatturato è stato esponenziale già nel breve periodo, con piena soddisfazione del committente e gestore dell’attività.

Luca Cavera

CLICCA PER MAGGIORI INFORMAZIONI


Immagini news:

Altre news dal settore Arredi e Forniture: