Riempitrice chiuditrice prodotti atex Millennium 120-2 - Marchesini Group Spa

Azienda Produttrice:

Marchesini Group Spa

051 0479111

Vai all'Azienda

Richiedi informazioni

Tipo:

Millennium 120-2, la riempitrice e chiuditrice tubi per prodotti ATEX con sistema di chiusura ad ultrasuoni

Tra le macchine in mostra a Pharmintech 2016 ci sarà anche la Millennium 120-2, una nuova versione della macchina standard a canale singolo Mill 120. La Millennium 120-2, acquistata da un noto fornitore americano di prodotti veterinari, aggiunge soluzioni innovative per chiudere tubi in PE contenente prodotti ATEX. La macchina riempie con basse dosi di liquido (tra 0.6 e 7ml) tubi in plastica a tappo conico e lavora ad una velocità di 100 pezzi al minuto.

Caratteristiche tecniche

I tubi in PE vengono caricati alla rinfusa in una tramoggia da 200 litri. Un nastro speciale a piastre porta i tubi verso l’alimentatore robotizzato Robovision, costruito e brevettato dal Gruppo Marchesini. Il robot è dotato di quattro assi di movimento ed è equipaggiato da un sistema di visione che guida la testina di presa al prelievo e al corretto orientamento di ogni singolo tubetto, che viene poi posizionato su piastre montate sul sistema di trasporto a nastro.

Riempitrice chiuditrice MillenniumLe piastre sono fissate con un sistema a sgancio rapido. Il corretto posizionamento dei tubi è costantemente garantito da sensori di precisione. Il trasportatore scarta i tubi mal posizionati o senza tramite aria pressurizzata. I tubi vengono successivamente posizionati in coppie nelle boccole azionate da un servomotore, il quale in seguito trattiene i tubi tramite il sistema pneumatico fino al loro completo inserimento nel sistema di trasporto.

Il gruppo di posizionamento è completo di due servomotori. I tubi vengono orientati sfruttando una tacca o tramite il riconoscimento di una cavità formata nella circonferenza superiore del tubo.

La pulizia interna dei tubi è eseguita da due ugelli soffianti. Un filtro PALL garantisce la pulizia dell’aria compressa e una pompa a vuoto con filtro speciale recupera le particelle filtrate.Il gruppo di riempimento è specifica per prodotti liquidi e quindi utilizza due valvole rotative in acciaio inox 316L. Il sistema garantisce una tolleranza di +/- 5% per dosaggi da 0.6 ml. La tramoggia è montata su una cella di carico per garantire il corretto livello di prodotto al suo interno. Quando il peso rilevato scende sotto il livello minimo, viene aggiunto del prodotto tramite la pompa. La tramoggia viene mantenuta sotto un flusso costante di azoto. Il lavaggio tramite gas inerte è reso necessario dalle caratteristiche ATEX del prodotto stesso.

L’azoto viene spinto all’interno del tubo primo o dopo la fase di riempimento e immediatamente prima della fase di chiusura del tubo. L’intera zona di riempimento e chiusura è soggetta al lavaggio con azoto e un sensore speciale controlla l’efficienza del sistema di scarico fumi tramite il controllo della pressione differenziale interna/esterna della macchina.

Per evitare la presenza di superfici ad alta temperatura, tipica nelle ganasce calde o nei sistemi ad aria calda, la macchina è fornita di un sistema di chiusura ad ultrasuoni. Un generatore di potenza ad altra frequenza produce il riscaldamento necessario soltanto sulle superfici da chiudere, per evitare di innalzare la temperatura del gruppo di chiusura. Un gruppo pneumatico di raffreddamento abbassa la temperatura residua sui blocchi di chiusura nelle fasi di fermata macchina.

I tubi vengono chiusi con un tappo conico che viene spinto verso il corpo del tubo per punzonare la membrana, permettendo l’irrigazione del liquido attraverso il tappo conico stesso. Per questo motivo, un sistema Pick & Place provvede ad eventuali scarti, prelevando i tubi direttamente dalle singole boccole e inviandoli con il tappo orientato in avanti verso un nastro inclinato. Successivamente vengono portati via dalla zona di chiusura per evitare eventuale pressione sul tappo dovuto a spinte o tiraggi.

Contatta Azienda