Macchina zollatrice B350 - MAC-BERT

Azienda Produttrice:

MAC-BERT

0532 412444

Vai all'Azienda

Richiedi informazioni

Tipo:

La macchina zollatrice B350 è ideale per la cavatura e l’estirpatura di piante dal terreno con zolla a tronco di cono; ha struttura rinforzata e dimensioni contenute

Tra le zollatrici Extir-Plants la B350 di nuova generazione è stata modificata per soddisfare le esigenze dei vivaisti, in particolare i produttori italiani di Pinus Pinea (pianta molto delicata alla cavatura/trapianto) e i vivaisti Spagnoli alle prese con terreni molto difficili e piante molto pesanti in rapporto alle dimensioni della zolla (Palme).

La struttura della B350 è stata notevolmente rinforzata; il telaio è, oggi, lo stesso del modello superiore B700 solo di dimensioni leggermente più contenute, stessa cosa per: guide, vanghe, relativo spessore e spostamento idraulico a bandiera.

Per la colonna di sollevamento si passa direttamente al modello della cava piante B900, guadagnando oltre che in robustezza, anche in notevole escursione (più di un metro) nel sollevamento da terra della pianta estirpata.

La dimensione massima superiore di zolla a tronco di cono, eseguibile a cancello tutto chiuso, è stata portata a cm 45 di diametro superiore, ma la più rivoluzionaria novità è la possibilità di operare zolle di diverse dimensioni (dai 5/7cm di aumento di diametro massimo rispetto alla zolla standard) senza dover sostituire le vanghe.

La soluzione consente di dimensionare ogni singola zolla a seconda del diametro del fusto della pianta; ad esempio sulla fila si potrebbero estirpare una pianta con una zolla di 35 cm di diametro superiore e la successiva potremo dimensionarla a 40 cm con un aggravio di tempo di soli due secondi.

La soddisfazione di vivaisti e operatori è palpabile: zolle fatte meglio che a mano, dalle dimensioni ideali, piante perfette per l’invasatura, risultati di tenuta e ripresa vegetativa imbattibili, consegne rispettate anche in condizioni climatiche difficili.

Zollatrice B350

Perché scegliere le zollatrici Extir-Plants?

Non lavorano con le vibrazioni per cui la zolla, specialmente in certi terreni, risulterà più compatta e coesa rispetto a quella ottenuta con le lame a vibrazione.

La profondità della zolla può essere decisa al momento per ogni singola pianta.

Infine usando solo le lance (che penetrano nel terreno con un movimento circolare) e prendendo la pianta tutt’intorno per 4/5 volte, si possono ottenere zolle con un diametro di cm 140 con la B350.

Possono applicate a trattori tradizionali, a bob-cat o similari, pale frontali ed escavatori con notevole agilità e rapidità di lavoro.

Sono adatte a zollare alberi e cespugli mantenendo la zolla compatta, indispensabile per un buon trapianto in vivaio, in pieno campo e direttamente nel vaso.

Permette di ridurre drasticamente i costi di estirpatura del vivaista, grazie alle ridotte spese di manutenzione delle Extir-Plants.

Contatta Azienda