Impianti essiccazione sanitari - Marcheluzzo Impianti Srl

Azienda Produttrice:

Marcheluzzo Impianti Srl

0444 975385

Vai all'Azienda

Richiedi informazioni

Tipo:

Se stai cercando impianti di essiccazione per sanitari scegli Marcheluzzo Impianti: ecco i nuovi sistemi per Saudi Ceramics

Marcheluzzo Impianti, grazie alla nuova Divisione aziendale specializzata nel comparto dei sanitari, è entrata di diritto nel mondo della ceramica. L'obiettivo è quello di diversificare l'attività ottimizzando e trasferendo tutto il knowhow acquisito in più di 40 anni di esperienza.
In questo senso è stato dunque potenziato l'organico, sia tecnico sia commerciale, inserendo professionisti con lunga e maturata esperienza nel settore.

Marcheluzzo Impianti, con la Ceramic Division, si propone come partner competente nei processi che coinvolgono l'aspetto termodinamico nella produzione ceramica con recupero energetico dai forni e nella produzione e distribuzione dell'energia. A garanzia di miglior trattamento termico la Divisione progetta impianti di climatizzazione nelle sale colaggio con unità di trattamento aria, canali e diffusori, essiccatoi statici e a tunnel.

La testimonianza della qualità e della professionalità della Divisione Ceramica è assicurata dall'installazione di un essiccatoio a tunnel per pezzi "one-piece" monoblocco presso Saudi Ceramics in Arabia Saudita.

L'impianto ha una lunghezza di 130 m ed è a due linee di carri parallele, dotato di carico e scarico automatico suddivisio in 10 settori di controlo indipendenti tra loro; ogni settore è completo di un'unità di trattamento aria con ventilatore centrifugo comandato da inverter, camera di combustione indiretta e stadio di umidificazione ad elettrodi. Per abbassare ultieriormente l'umidità relativa sono presenti una serranda motorizzata completa di presa aria e un estrattore: questi due elementi permettono di regolare la portata di aria a temperatura ambiente da miscelare nella camera.

Essiccazione sanitari

Nella prima parte dell'impianto i pezzi sono lavorati a bassa velocità così che possano compiere tutta la contrazione all'interno del tunnel di essiccazione; l'omogeneità è garantita da una serie di canali con lamiere forate e calibrate. La ventilazione dei pezzi è simultanea in entrambi i lati mentre l'aria è ripresa centralmente e calibrata nella velocità.

A fine contrazione l'essiccatoio aumenta la portata d'aria e il processo si velocizza. La seconda parte infatti lavora con flussi cinetici realizzati con getti d'aria direzionati su tutti i pezzi.
Utilizzando il ricircolo d'aria il consumo di gas è ridotto.

La produzione dell'impianto è di 1800 pezzi da 42 kg ognuno al giorno; entrano con umidità del 17% ed escono con valore residuo sotto l'1%. Il ciclo dura 16 ore.

E' stato inoltre fornito un impianto a 6 unità di trattamento aria con batterie ad acqua fredda e calda, doppio ventilatore centrifugo, sezione di miscela aria esterna, stadio di filtrazione e umidificazione, sistema di canali da 500 diffusori.

Tutto il processo è controllato da un software centralizzato che gestisce tutte le macchine.

Contatta Azienda