Cella di piegatura robotizzata multipla - LAG Machinery Srl

Cella di piegatura robotizzata multipla

Azienda Produttrice:

LAG Machinery Srl

345 6877397

Vai all'Azienda

Richiedi informazioni

Tipo:

Cella robotizzata multipla con doppio robot di asservimento

LAG MACHINERY è in grado di progettare e realizzare performanti celle di piegatura robotizzate, come quella qui rappresentata, provvista di doppio robot di asservimento a due presse G-TOP 185.

Cella robotizzata multiplaOltre a rendere disponibili diverse serie di presse piegatrici, LAG MACHINERY è in grado di progettare e realizzare performanti celle di piegatura robotizzate, come quella provvista di doppio robot di asservimento ad altrettante presse G-TOP 185.

Queste ultime rappresentano il top di gamma, equipaggiate con accessori e automazioni ad alta redditività, in grado di sviluppare forze di spinta da 60 a 185 ton, e combinabili in configurazione tandem o tridem.

Stiamo parlando di presse a 6 assi provviste del sistema di compensazione delle flessioni G-FLEX e del sistema di bombatura attiva G-CS, ovvero dispositivi che permettono il controllo totale e automatico delle flessioni della completa struttura della pressa che, come noto, sono variabili in base alle caratteristiche dimensionali e di qualità dei materiali da piegare.

In pratica l’operatore, una volta ottenuto l’angolo desiderato su un piccolo pezzo campione, può eseguire i più svariati profili di lunghezze diverse (anche su fogli forati vuoto/pieno) senza dare al controllo nessuna informazione circa le lunghezze.

Infatti la pressa, avendo la possibilità di correggere automaticamente l’angolo pur al variare delle flessioni dovute alle diverse resistenze/lunghezze dei pezzi, darà come risultato l’angolo prestabilito.

La dotazione standard di queste presse comprende anche una doppia pompa (una di potenza per gestire la macchina principale e una per la gestione della bombatura), un sistema di sicurezza laser DSP AP, un quadro comandi touch-screen su armadio elettrico e un controllo numerico anch’esso touch-screen.

A questi si aggiungono poi i supporti anteriori scorrevoli motorizzati, la meccanica di riferimento posteriore a 4 assi mod. GRP-4 e uno scambiatore di calore.

Contatta Azienda