COSMOPROF NETWORK, ALIBABA.COM, BORN E NEEDL INSIEME PER IL LANCIO DI WECOSMOPROF

Data: 18 settembre 2020 | Settore: Cosmesi, Estetica ed Igiene
COSMOPROF NETWORK, ALIBABA.COM, BORN E NEEDL INSIEME PER IL LANCIO DI WECOSMOPROF

TORNA L’EVENTO DIGITALE PIÙ INNOVATIVO PER L’INDUSTRIA COSMETICA

Un ecosistema di matching tra aziende e compratori, per sfruttare tutte le potenzialità del sistema beauty a livello globale: per la prima volta nel mondo fieristico, la piattaforma Cosmoprof si unisce a key player internazionali per il lancio della seconda edizione dell’evento digitaleWeCosmoprof.

ALIBABA.COM, BORN e Needl saranno partner esclusivi per lo sviluppo del format.Dal 5 al 18 ottobre, grazie alle più recenti tecnologie digitali, WeCosmoprof consentirà un inedito incontro tra domanda e offerta.

Ad arricchire il programma anche le sessioni di approfondimento sulle tendenze dell’industria e l’evoluzione del mercato di Cosmotalks – The Virtual Series e gli appuntamenti dedicati al canale professionale di Cosmo Virtual Stage.

 “L’attuale scenario economico conferma che per affrontare le prossime sfide imposte dal mercato è necessario fare sistema – dichiara Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere. - Grazie alla reputazione costruita in oltre 50 anni di storia come appuntamento di riferimento per tutti i comparti beauty, oggi Cosmoprof ha la capacità di aggregare le piattaforme digitali più innovative del mercato e di creare delle sinergie sia verticali che trasversali per la crescita del settore. Solo unendo le nostre competenze e le nostre soluzioni possiamo rispondere adeguatamente alle necessità attuali del mercato.” L’evento digitale sarà promosso con una specifica campagna di investimenti a cura di ITA – Italian Trade Agency, con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dellaRegione Emilia-Romagna, e con la collaborazione di Cosmetica Italia. “Il Governo, consapevole della necessità di far riprendere al più presto la crescita e di aiutare le aziende in questo difficile momento, ha deciso di sostenere da subito questo format innovativo – dichiara l’Onorevole Manlio Di Stefano, Sottosegretario di Stato per il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. - Tramite la Farnesina abbiamo quindi dato mandato all’Agenzia ICE, nell’ambito dell’attività promozionale 2020, di organizzare una partecipazione collettiva di circa 100 aziende italiane, sostenendone i costi. Queste aziende potranno in questo modo, nonostante le limitazioni agli spostamenti conseguenti alla crisi sanitaria, promuovere i propri prodotti, ed incontrare un bacino internazionale di operatori. Ancora una volta siamo al fianco delle imprese”.“L’Agenzia ICE – sottolinea il Direttore Generale, Roberto Luongo - è impegnata a consolidare il ruolo di Cosmoprof come principale vetrina internazionale del settore e a rafforzare l'azione di supporto alle nostre imprese e al nostro sistema fieristico sui mercati internazionali. Posizionare il nostro Made in Italy sulla via della ripresa – prosegue Roberto Luongo – vuol dire essere in grado di interpretare e di adeguarsi ai cambiamenti nei modelli di consumo, come dimostra la significativa crescita dell'e-commerce che ha caratterizzato gran parte di questo 2020, portando ad un’accelerazione sempre più naturale verso il digitale. In questi mesi tra le misure di emergenza messe in atto dall’ICE, oltre alla gratuità dei servizi di avvio all'export per le aziende fino a 100 dipendenti, all'indennizzo per la mancata partecipazione a eventi fieristici in tutto il mondo e al finanziamento della partecipazione a missioni di collettive in fiere estere per i prossimi 18 mesi, stiamo puntando alla realizzazione di fiere virtuali da affiancare a quelle fisiche, che possano durare 365 giorni l'anno. Da queste riflessioni nasce il supporto dell'Agenzia ICE alla partecipazione delle aziende italiane all'interno della cornice digitale internazionale di WeCosmoprof, che costituirà un grande hub di relazioni commerciali e un'occasione imperdibile per consolidare e innovare i rapporti con le controparti estere interessate all'eccellenza del Made in Italy”

 “Il  nostro  sistema  fieristico  è  uno  dei  più  importanti  d'Italia  e  non  solo  e,  dunque,  ogni  rassegna  in  un  periodo  così  difficile  come  quello  attuale  è  fondamentale  e  contribuisce  alla  sua  ripartenza,  così  come  a  quella  delle  imprese  coinvolte,  - dichiara Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna. - Ringrazio gli organizzatori per non essersi persi d'animo e aver confermato e rafforzato questa formula innovativa di uno dei saloni più rappresentativi del settore.  Come  Regione,  confermiamo  il  nostro  impegno  a  trovare  soluzioni  condivise  con  il  Governo  a  sostegno  dell'intero comparto fieristico”.  “Lo scorso anno il fatturato del settore ha toccato i 12 miliardi di euro, di cui oltre il 40% destinato alle esportazioni; inoltre,  se  consideriamo  il  sistema  economico  allargato  della  filiera  cosmetica  raggiungiamo  i  33  miliardi  di  euro  e  391mila  addetti  –  dichiara Renato  Ancorotti,  Presidente  di  Cosmetica  Italia.  –  L’industria  cosmetica  rappresenta  un  paradigma di eccellenza per il contributo che offre al sistema Paese tanto dal punto di vista economico, quanto da quello scientifico  e  sociale,  per  la  costante  propensione  all’innovazione  e  per  il  ruolo  chiave  nel  contribuire  al  benessere  di  ognuno di noi. In questo momento in cui occorre dimostrare la propria resilienza e saper disegnare nuovi modelli per affrontare le sfide imposte dall’emergenza sanitaria, la stretta sinergia con Cosmoprof e il sostegno delle istituzioni ci permettono di individuare nuovi modelli e strumenti, come testimonia WeCosmoprof, per continuare a far crescere il settore”.

COMUNICATO STAMPA 

INFORMAZIONI SULL'EVENTO 

Altre news dal settore Cosmesi, Estetica ed Igiene: