Stop alle polveri industriali con EcoFog Barra Project International

Data: 22 novembre 2019 | Settore: Ecologia
Stop alle polveri industriali con EcoFog Barra Project International

Impianti di abbattimento dell’emissione polverosa mediante flussi di nebbia regolabili

Sempre maggior attenzione viene oggi dedicata alla gestione delle polveri industriali e ad un controllo della loro diffusione in ambiente.

Durante la movimentazione del materiale (ad es. carico/scarico camion, cadute in verticale, trasporto su nastri, macinazione, etc.) viene spesso generata polvere che può ridurre la visibilità di zona, rendere l’aria irrespirabile, sporcare ed incrostare macchine e utensili, disperdere materiale nell’ambiente, etc.

Per risolvere questi problemi e consentire una movimentazione in sicurezza del materiale, Barra Project International ha sviluppato gli impianti EcoFog per la captazione delle polveri.

Nella maggior parte dei cicli di lavorazione i materiali trattati sono asciutti l’aggiunta di acqua al fine di contenere l’emissione polverosa comporta un aggravio dei costi di produzione ed elevati consumi energetici che si traducono in un danno ambientale.
La tecnologia EcoFog consente l’eliminazione sia della necessità di successivi trattamenti di essicazione del materiale sia dei disagi e delle problematiche dovuti alla necessità di smaltimento delle polveri raccolte dai sistemi di filtrazione tradizionali. EcoFog, infatti, genera nebbia mediante micronizzazione di acqua a basse pressioni con l’utilizzo di aria compressa alla pressione di 2-3 bar. La nebbia generata è composta da una miriade di goccioline micronizzate che entrano in contatto con le polveri in modo tale che queste ultime, bagnate ed appesantite, ricadano sul materiale che le ha prodotte legandosi ad esso in forma coesa, senza bagnarlo (l’apporto di H2O è infinitesimale). Un impianto di nebulizzazione EcoFog raggiunge l’obbiettivo di contenere le polveri utilizzando un quantitativo di acqua veramente trascurabile in rapporto al risultato raggiungibile: si parla di 20-30 l/h ad una pressione compresa tra 0,2-0,7 bar per un punto di emissione polveri significativo. Il flusso di nebbia prodotto è regolabile
e orientabile, può essere fisso (con diffusione ad ombrello/conica/ in profondità grazie ai nebulizzatori della variegata gamma AirOX) oppure mobile (sistema DancerFog).

AirOX agisce a livello puntuale “aggredendo” i punti critici di formazione polveri. Progettati per l’applicazione in cantiere, gli ugelli AirOX si differenziano in due grandi famiglie AirOX Impact, a nebulizzazione esterna all’ugello,
ed AirOX Grc, a nebulizzazione interna all’ugello. DancerFog, sistemi di nebulizzazione rotanti, è ideale per coprire con efficienza ed efficacia spazi aperti. Ideale per l’applicazione sulle linee di lavorazione e trattamento inerti, consente di contenere il numero complessivo di punti di nebulizzazionea copertura dell’area da depolverare. EcoFog può essere installato con facilità direttamente dall’utilizzatore: la componentistica di impianto è infatti estremamente semplice ed altamente adattabile, composta da moduli pre-assemblati componibili e completa di tutti gli accessori di connessine e montaggio.
La versatilità di tale impiantistica, la rende idonea alla gestione di materiali altamente volatili: con un apporto dosato di acqua, EcoFog riesce a inumidire il materiale senza bagnarlo, riducendo così l’emissione polverosa durante la movimentazione.

ARTICOLO TRATTO DA HI-TEC AMBIENTE

CONSULTA LA SCHEDA DELL'AZIENDA ​

Altre news dal settore Ecologia: