Cosmofarma 2019: come sta cambiando il mondo della farmacia

Data: 15 aprile 2019 | Settore: Sanitario ed Erboristico
Cosmofarma 2019: come sta cambiando il mondo della farmacia

Cosmofarma chiude l’edizione 2019 con un +7% di visitatori

Un concentrato di business, di aggiornamento, di prodotto e di innovazione per la nuova edizione di Cosmofarma Exhibition, fiera dedicata al mondo della farmacia.

Quest’anno un claim intenso e orientato alle nuove esigenze e tendenze di vita della popolazione: “More social, more human”. L’obiettivo è avvicinare le persone alle soluzioni che la farmacia oggi propone, anche attraverso un rinnovato sistema di consulenza che il farmacista porta avanti, selezionando prodotti, anche cosmetici, in funzione delle esigenze dei consumatori, valorizzando un rapporto più umano e portando, quindi, la farmacia ad essere un luogo prezioso, in cui trovare informazioni precise per la propria salute e per migliorare il proprio stile di vita, non solo un negozio di prodotti utili per curare patologie.

Binomio perfetto, quest’anno, quello di far coincidere due fiere di settore con un giorno concomitante: Pharmintech e Cosmofarma, protagoniste di Bologna Fiera, nel complessivo, dal 10 al 14 aprile. Cosmofarma ha raggiunto l’attenzione di circa 37.500 visitatori, interessati alle quasi 400 realtà aziendali che hanno aderito all’esposizione. Tre giornate di evento, una superficie espositiva aumentata del 15% e più di 80 convegni organizzati per tenere alta l’attenzione sulla formazione, sull’aggiornamento, sui confronti tecnologici che hanno coinvolto l’intervento di esperti.

Cosmofarma Business Conference è stata tra le iniziative maggiormente apprezzate dal pubblico della fiera. Qui si è parlato di come affrontare questo cambiamento in atto, che vede, nella figura del farmacista, l’apice dell’evoluzione. Il farmacista si può specializzare, per portare maggiore valore alla consulenza svolta all’interno del punto vendita. Ogni giorno entrano in farmacia almeno 250 persone, il totale del fatturato delle farmacie è di 25 miliardi totali, di questo il 60% è dato dalle prescrizioni mediche, il resto è generato da integratori, dispositivi medici e i cosmetici. Questi rappresentano quasi un 8% del totale del fatturato, ancora molto basso rispetto al potenziale. Da qui ne emerge il tema di Cosmofarma di quest’anno, ossia cercare di puntare sulle relazioni e sulla fidelizzazione del cliente, attraverso un’attenzione maggiore alle esigenze, e attraverso la specializzazione nella consulenza.

Tra le novità proposte in fiera c’è anche M.A.R.C., l’assistente digitale smart per i venditori del retail farmaceutico. Si tratta di un innovativo sistema di Intelligenza Artificiale, proposto da TrueBlue che aiuta in modo sinergico e proattivo l’attività del commerciale che propone alle farmacie i prodotti da inserire nella propria offerta al pubblico. M.A.R.C. è in grado di orientare il venditore tra le diverse attività farmaceutiche, analizza e combina dati di mercato, dati geografici, profila i punti vendita e le attività online, organizza il lavoro in modo da trovare velocemente tutte le informazioni utili e soprattutto i suggerimenti per ottimizzare i risultati.

Il prossimo appuntamento con Cosmofarma è già fissato per le date 17 – 18 – 19 aprile 2020, sempre a Bologna.

Alberta Barbagli

VAI ALLA SCHEDA DELL'EVENTO

Этот перевод с помощью Google Translate

Condividi su:

Altre news dal settore Sanitario ed Erboristico: