Cosmopack 2019: preannuncia le tendenze del 2021

Data: 26 marzo 2019 | Settore: Cosmesi, Estetica ed Igiene
Cosmopack 2019: preannuncia le tendenze del 2021

Packaging eco-friendly e colori che pre-annunciano le tendenze per il 2021

Cosmopack contribuisce al risultato eccellente che quest’anno Cosmoprof Worldwide Bologna ha raggiunto: un record totale di oltre 265 mila presenze.

Cosmopack è il salone internazionale più importante per la filiera industriale e produttiva che sta alle basi del mercato cosmetico. In vetrina sono state proposte le nuove formule per packaging sempre più biodegradabili ed eco-friendly, applicatori e confezioni mono uso per certe tipologie di prodotto, ingredienti e materie prime, processi, servizi e macchinari per il conto-terzi. In questa edizione 2019 Cosmopack ha anche ampliato la propria esposizione, dotandosi di una porzione aggiuntiva nel padiglione 19, dedicata alle confezioni orientate allo smart manufacturing.

A sostenere uno dei concetti più profondi di questo appuntamento di Cosmopack, appena concluso, è stata sicuramente l’installazione 20X2021 che ha voluto mostrare gli orientamenti di colore per le prossime creazioni, confezioni e texture della cosmetica e non solo. Un momento orientato alla moda che porta in sé un messaggio importante, quello della sostenibilità. Si è trattato infatti di una installazione, appesa ai soffitti dei padiglioni dedicati a Cosmopack, per proporre “i colori della sostenibilità nel 2021”. In mostra - sopra le teste dei visitatori - 12 colori chiave, espressione dei toni essenziali che anticipano la prossima stagione, e 7 materiali per il packaging cosmetico.

Anche quest’anno ha avuto luogo Cosmopack Awards, riconoscimento che premia tecnologie e packaging che stanno dietro il successo di un prodotto cosmetico. Per restare in tema digitale e innovativo, tra i vincitori c’è NFC SMART Packaging Technology, proposto da Asquan Group, che è una soluzione di packaging capace di tracciare il prodotto e di proteggerne il marchio. Viene infatti inserito un tag nel packaging durante la produzione e grazie alla scansione fatta con un qualsiasi smartphone il consumatore può estrapolare tutte le informazioni necessarie. Per la categoria Make Up Packaging Technology invece ha vinto Fless (d)Detail, il primo pennello flessibile che si modella in funzione delle dimensioni delle dita, andando a rivoluzionare e personalizzare i gesti quotidiani nelle fasi di trucco.

Alberta Barbagli 

VAI ALLA SCHEDA DELL'EVENTO

Condividi su:

Altre news dal settore Cosmesi, Estetica ed Igiene: