Klimahouse 2019

Data: 23 gennaio 2019 | Settore: Edilizia
Klimahouse 2019

Klimahouse 2019: “Costruire bene” si può

Torna a Bolzano © che si concentra sull’edilizia che costruisce edifici a forte carattere sostenibile e con maggiore comfort abitativo. La fiera apre le sue porte dal 23 al 26 Gennaio 2019.

L’edizione Klimahouse 2019, che ha come primo obiettivo l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, ha raccolto l’adesione di 460 aziende espositrici e ha raggiunto l’interesse di 35.000 visitatori. L’intera superficie del quartiere fieristico è completa, il sold out ha lasciato in lista di attesa almeno 100 realtà interessate a partecipare. 

Klimahouse svolge un ruolo chiave per tutte quelle aziende che desiderano diventare punti di riferimento per l’efficienza energetica. L’Alto Adige ha un obiettivo ambizioso, il Piano clima Energia Alto-Adige 2050, che vuole ridurre il consumo per ogni abitante della Regione, portandolo a meno di 2.500 Watt all’anno, entro il 2020. In Italia, l’Alto Adige, ricopre una posizione di esempio, in fatto di utilizzo delle fonti rinnovabili e nell’innovazione verso una maggiore sostenibilità. A Klimahouse si possono conoscere di persona le tecniche e le esperienze di aziende che hanno sviluppato la propria competenza in Alto Adige.

In esposizione si trovano case prefabbricate e gli elementi per costruirle, finestre e termoisolanti, porte e portoni termoisolanti, materiali e soluzioni per l’isolamento termico e acustico, pavimenti in tessuto, in legno e in sughero, coperture e tetti, strumenti per il risanamento, stufe, caldaie, geometria, riscaldamento a pavimento, a soffitto, a muro, sistemi di ventilazione e di raffreddamento, impianti di condizionamento a risparmio energetico, tecnologie solari e impianti eolici, sistemi di regolazione e di misurazione.

Klimahouse mette in vetrina le migliori tecnologie per un futuro edilizio più sostenibile, dando agli esperti e ai professionisti del settore, strumenti e consulenze per sviluppare nuove costruzioni che rispettino maggiormente la natura e l’uomo.

La fiera si apre anche alle nuove leve, infatti, gli organizzatori hanno indotto una chiamata per presentare nuove idee in stile “green”. La proposta è orientata soltanto agli under 35, ossia universitari, studenti, professionisti, creativi e laureati italiani. Obiettivo è la cultura ecologica dell’edilizia, si cercano proposte di progetti e di prototipi che immaginino la nuova abitazione del futuro, più vicina alla natura e che possa interfacciarsi in modo più organico con gli spazi aperti.

Alberta Barbagli



Condividi su:

Altre news dal settore Edilizia: