Big Buyer 2018: dal 21 al 23 novembre

Data: 9 novembre 2018 | Settore: Arredi e Forniture
Big Buyer 2018: dal 21 al 23 novembre

In un mondo sempre più digital la cartoleria non perde appeal, anzi crescerà entro il 2020

A Bologna, in Novembre, si fa il punto sul mercato della cartoleria, e del suo ruolo in un momento epocale in cui il digitale avanza.

Gli attori di questo settore, che include la cancelleria, l’ufficio, la scuola, la festa, il giocattolo, la creatività si riuniscono per Big Buyer, fiera sempre più a carattere internazionale che punta al networking e all’aggiornamento.

Quest’anno l’evento è fissato dal 21 al 23 Novembre.

Nel corso del 2017 si sono raggiunti numeri importanti per la crescita di questa manifestazione, sempre più solida e orientata a nuovi sbocchi commerciali. Sono stati infatti 280 gli espositori della scorsa edizione e le presenze di visitatori hanno superato le 7.000 unità. La fiera verte su temi anche strategici, in supporto alle cartolerie, al commercio al dettaglio, affinché le piccole realtà possano fidelizzare la propria clientela, attraverso l’utilizzo di applicazioni e di strumenti digitali innovativi. La fiera unisce leader di settore che portano all’evento sessioni formative e di aggiornamento. Dunque non si tratta solo di una mostra espositiva di oggettistica e soluzioni per l’ufficio, ma anche un punto importante di crescita e di sviluppo per il proprio business.

Oggi Big Buyer è sempre più internazionale, infatti gli espositori stranieri sono aumentati del 18% e le visite dello scorso anno sono arrivate da 24 nazioni diverse, tra europee ed extraeuropee.

La fiera è nota anche per il suo carattere B2B che garantisce la soddisfazione degli espositori, infatti i visitatori ricoprono principalmente figure decisionali. 

È sicuramente il momento migliore per approfondire tematiche legate alle attività sempre più 4.0 che le cartolerie sono chiamate a fare. A partire dalla pubblicità sui social network, agli strumenti e i gestionali di lavoro, alle chat per fidelizzare la propria clientela. A questo proposito nella giornata di Giovedì 22 Novembre si parlerà di “Smart Working e nuove dinamiche di lavoro” durante uno dei convegni fissati per l’evento. Il tema sarà poi approfondito nel pomeriggio con “Progetto Retail: expreience 4.0 per il punto vendita”.

Non mancano appuntamenti e workshop fissati per capire come allestire una “vetrina che comunica” e come impostare la fatturazione elettronica, che diventerà obbligatoria dal 2019. 

Grazie all’aumento di alfabetizzazione e di iscrizioni alle scuole pare che entro il 2020 il mercato globale della cartoleria aumenterà fino a superare i 226 miliardi di dollari.

Se ci si pensa bene, la cartoleria, ci accompagna dalla scuola al lavoro, in ogni ambito della nostra vita, nonostante l’aumento della tecnologia. 

Alberta Barbagli

VISUALIZZA LA SCHEDA DELL'EVENTO

Condividi su:

Altre news dal settore Arredi e Forniture: