SAIE 2018: digitalizzazione e sicurezza

Data: 24 ottobre 2018 | Settore: Edilizia
SAIE 2018: digitalizzazione e sicurezza

SAIE Bologna: più digitalizzazione e sicurezza nelle costruzioni, la fiera ha radunato 40mila professionisti

Si è da pochissimi giorni conclusa l’edizione numero 53 di SAIE a Bologna (17-20 Ottobre 2918) e gli organizzatori e gli espositori si dichiarano soddisfatti.

La manifestazione ha raccolto la presenza di oltre 40mila professionisti e ha visto in esposizione le novità di 450 aziende.

È la fiera italiana che si concentra sull’edilizia e che rilancia, in questa occasione, il valore del cantiere, attraverso storie di successo e testimonianze sia nazionali che internazionali. In vetrina le proposte tecnologiche per le costruzioni 4.0. Il percorso fieristico ha voluto trasmettere le opportunità dei mercati strategici, ha sviscerato i temi cardini di questa epoca di innovazione, ha trattato tecnicismi e aggiornamenti sulla sicurezza sismica, sulla sostenibilità e, soprattutto, sulla trasformazione digitale.

Il digitale sconfina anche nel mondo tradizionale delle costruzioni, infatti, oggi si possono utilizzare sistemi molto sofisticati, sia in fase di progettazione che in fase di realizzazione. Questi nuovi passaggi permettono una maggiore precisione nella misurazione dei dati, per una più elevata sicurezza, per la selezione di materiali e di tecnologie sempre più all’avanguardia.

La novità, legata alla fiera, che ha raccolto più interesse, è sicuramente l’annuncio di una nuova edizione italiana di SAIE, nella città di Bari. Si terrà nell’autunno 2019, precisamente dal 24 al 26 Ottobre, e avrà il compito di rivolgersi prevalentemente al mercato delle costruzioni del Centro e del Sud Italia. Resta invariato l’appuntamento biennale con SAIE Bologna.

La fiera continua a diffondere il concetto del “fare sistema”, ossia di permettere alle realtà più piccole di presentarsi in team, all’interno di associazioni o di network consolidati, uniti da fini comuni, capaci di proporre soluzioni integrate con maggiore efficacia e meno dispendio di energie. Ne è un esempio tangibile ISI – Ingegneria Sismica Italiana che ha proposto in fiera diverse realtà sotto lo stesso marchio, per garantire ai propri clienti servizi a 360° e competenze specializzate. 

Va ricordato che questa edizione di SAIE Bologna 2018 ha ospitato la seconda edizione di DIGITAL&BIM ITALIA, l’iniziativa italiana che si dedica esclusivamente alla trasformazione digitale e tecnologica delle costruzioni.


Alberta Barbagli

VISUALIZZA LA SCHEDA DELL'EVENTO

Condividi su:

Altre news dal settore Edilizia: