A Cosmopack 2018 le parole d'ordine sono innovazione e sostenibilità

Data: 27 marzo 2018 | Settore: Cosmesi, Estetica ed Igiene
A Cosmopack 2018 le parole d'ordine sono innovazione e sostenibilità

Cosmopack premia le confezioni innovative, sostenibili e più pratiche da usare

Cosmopack è la fiera nella fiera. Durante Cosmoprof Worldwide Bologna prende vita quest’area, sempre più grande, dedicata alla filiera produttiva che offre servizi e packaging all’industria della bellezza.

Si è conclusa l’ultima edizione Domenica 18 Marzo a Bologna.

In questo appuntamento 2018 sono stati 464 i marchi protagonisti con l’esposizione delle loro innovazioni. Le provenienze registrate da parte degli operatori professionali esteri arrivano da 31 Paesi. L’aspetto internazionale di questa manifestazione è sicuramente uno dei punti fermi della kermesse, con forte interesse da parte della Cina. 

L’intero quartiere fieristico di Bologna ha superato le 250.000 presenze nei giorni di fiera, superando il numero di visitatori del 2017. 

Gli operatori professionali e i buyer hanno potuto testare personalmente, tra gli stand di Cosmopack, le nuove soluzioni per il packaging. Confezioni realizzate con materiali naturali, dalle forme pulite e lineari, dal design tecnologico e funzionale. I colori sono tenui e anch’essi ricordano la naturalezza delle materie prime. La ricerca punta a flaconi e contenitori pratici, a monodosi e confezioni riutilizzabili. All’interno della manifestazione sono stati 130 i brand che hanno proposto soluzioni di packaging e di prodotto green e bio. 

Cosmopack Awards 2018, alla sua prima edizione, ha premiato le soluzioni più innovative in fatto di formulazione, ricerca, tecnologia e digitalizzazione. Il vincitore assoluto è “Mascara Life Extender”, un booster nero in gocce. Unisce le funzionalità di trattamento delle ciglia: ristrutturante, emolliente, idratante. Agisce contro lo spreco e a favore della sostenibilità. Altro packaging premiato è “Ampoulle Dropper”, un flacone fatto ad ampolla che applica il prodotto attraverso un contagocce in gomma, molto morbido e facile da usare. Anche il packaging dell’eye-liner cambia e tra i vincitori c’è un contenitore – applicatore ispirato alle penne stilografiche, tanto di moda oggi grazie alla rinnovata passione dei grafici per il “lettering”. Una penna stilizzata che traccia una linea perfetta sugli occhi, precisa e dall’aspetto grafico rivoluzionario.


Alberta Barbagli

VISUALIZZA LA SCHEDA DELL'EVENTO

Condividi su:

Altre news dal settore Cosmesi, Estetica ed Igiene: