Risultati eccezionali per EIMA International 2016: 21% di visitatori.

Data: 15 novembre 2016 | Settore: Agricoltura, Giardinaggio e Zootecnia
Risultati eccezionali per EIMA International 2016:   21% di visitatori.

Risultati eccezionali per EIMA International 2016: + 21% di visitatori.

Le premesse messe in cantiere già dal primo giorno di fiera, che ha registrato un +20% di visitatori rispetto al primo giorno dell’edizione precedente, si sono confermate nel corso di tutta la manifestazione. EIMA International, Salone Internazionale dedicato al settore della meccanica agricola e del giardinaggio, ha raggiunto la soglia di 285.000 presenze, rilevando un aumento del +21% complessivo.
Le novità di Eima 2016Gli operatori esteri accorsi risultano 44.000 con un incremento del 18%. L’intero quartiere fieristico di Bologna è stato preso d’assalto per tutti i giorni dell’evento: centrata l’idea di aggiungere padiglioni temporanei e di estendere a tutti gli spazi esterni della fiera aree di esposizione e di incontro.

Interessante la diffusione web delle notizie e l’interazione delle persone attraverso internet ed i social.
EIMA Web TV ha prodotto durante la manifestazione 8 servizi in diretta streaming e 40 video dedicati ai focus della fiera. 75.000 sono invece le persone raggiunte attraverso i social e le attività multimediali.

Di rilievo anche l’apporto delle Delegazioni Estere in visita professionale, che sono state 80, con provenienze da Sudamerica, Africa Mediterranea e Sub Sahariana, Medio Oriente, Sud Est Asiatico, Giordania, Kenya, Mozambico, Palestina, Argentina, Brasile, Cile, Iran, Perù.

Edizione record questa di EIMA che ha concentrato energie ed impegno per diffondere un orientamento green su tutta la filiera di produzione, che tocca da vicino il mondo dell’agricoltura e del giardinaggio, inclusa la manutenzione degli erbosi delle aree urbane e l’architettura del verde. In esposizione macchinari, componenti e strumenti utili alle lavorazioni di tutta la filiera agricola, per agevolare il lavoro degli addetti e ridurre l’impatto ambientale. Si punta a nuove tecnologie capaci di unire le funzionalità di più macchine in una sola, con l’obiettivo di ridurre la dispersione di energie e di favorire il risparmio economico degli imprenditori agricoli.

Tra le novità più apprezzate di questa edizione biennale di EIMA International si posiziona EIMA Desk: una formula nata per dare spazio a “formazione e sicurezza” che ha previsto assistenza e consulenza mirata agli imprenditori. All’interno di questa area si sono susseguite dimostrazioni utili a far conoscere nuove tecnologie ed attrezzature.

Fitto il calendario di appuntamenti di orientamento pratico che ha scandito i giorni e le ore di EIMA Desk riguardo a diversi temi: accedere ai bandi INAIL, quando e come fare la revisione, come ottenere il patentino, proposte di lavoro per i giovani esperti del settore, analisi ed approfondimenti sul comparto bioenergetico. Lo sguardo sul mondo, ormai ampiamente consolidato da parte di questa manifestazione, ha segnato un momento importante “EIMA for Africa”, con l’intenzione di rilanciare la cooperazione nell’agricoltura: una giornata dedicata alla diffusione della meccanizzazione a favore di nuovi progetti di sviluppo e di collaborazione, alla presenza di politici e di istituzioni di riferimento.

Alberta Barbagli

VAI ALLA SCHEDA DELL'EVENTO


Immagini news:

Condividi su:

Altre news dal settore Agricoltura, Giardinaggio e Zootecnia: