Cibus Tec 2016, innovazioni tecnologiche del settore agroalimentare.

Data: 28 ottobre 2016 | Settore: Industria
Cibus Tec 2016, innovazioni tecnologiche del settore agroalimentare.

CIBUS TEC: torna dal 25 Ottobre la biennale dedicata alle innovazioni tecnologiche del settore agroalimentare.

Gli ingredienti per un evento ricco di spunti professionali e capaci di rivoluzionare il mondo delle tecnologie alimentari ci sono tutti: CIBUS TEC si appresta ad un’edizione 2016 davvero interessante.

Si attendono oltre 30.000 visitatori a Parma, dal 25 al 28 di Ottobre: in mostra le novità proposte da circa 1.200 aziende espositrici. La fiera è verticale ed altamente specialistica, si analizzano le innovazioni sull’automazione del packaging, le soluzioni per la sicurezza alimentare, le formule software e tecnologiche più adatte a snellire e controllare in modo efficace i processi produttivi, le tecniche di management e lo sviluppo di nuovi modelli di business.

Cibustec 2016 - ParmaL’industria alimentare italiana ricopre un ruolo rilevante, è il secondo comparto manifatturiero con un fatturato 2016 stimato in circa 134 miliardi, di cui il 29% è riferito alle attività di esportazione. Nel mondo sono circa 1,2 i miliardi di consumatori che acquistano almeno 1 prodotto Made in Italy all’anno, con particolari preferenze per gli alimenti pronti, i condimenti, i sughi, i surgelati, ossia prodotti che includono un servizio. Praticità e comodità nell’utilizzo e nell’assunzione degli alimenti sta diventando sempre più parte principale delle abitudini quotidiane dei consumatori, per via della routine sempre in mobilità, per via degli innumerevoli impegni che tolgono spazio alla cucina ad opera personale e aumentano l’esigenza di cibi confezionati. A questo proposito l’edizione 2016 di CIBUS TEC dedica maggiore spazio (+30%) all’area espositiva che propone le soluzioni per il confezionamento, evidenziando materiali e tecnologie.

La fiera si rinnova inserendo nelle proprie attività l’utilizzo di strumenti digitali e piattaforme web capaci di creare rete e consolidare sinergie tra i protagonisti del settore. Entra nelle fasi organizzative pre-fiera Cibus Tec Agenda, un sistema digitale a disposizione dei visitatori per concordare gli appuntamenti con le aziende espositrici durante la manifestazione. Si punta a ricevere figure professionali con ruolo prettamente decisionale all’interno delle rispettive realtà imprenditoriali del food a livello globale: Fiere di Parma insieme a Koelnmesse (realtà tedesca leader a livello mondiale per l’organizzazione di fiere dedicate al food, oggi solido partner di CIBUS TEC con la fondazione di Koeln Parma Exhibitions Srl), il Ministero dello Sviluppo Economico e ICE ha agito in modo sinergico e con grossi investimenti (1,5 milioni di euro) per aumentare il carattere internazionale di questo evento.

Al centro degli innumerevoli work-shop ed incontri ci sono i temi che interessano ormai la globalità dei settori industriali e produttivi: si parlerà di soluzioni per risparmiare sull’utilizzo dell’acqua e dell’energia, si presenteranno nuove tecnologie eco friendly, si proporranno idee per la logistica ed il pacakging in linea con le esigenze ecologiche del sistema, per l’igienicità e la sicurezza degli alimenti e delle catene produttive.

L’appuntamento è a Parma, dal 25 al 28 Ottobre, per toccare con mano le innovazioni tecnologiche più utili ed applicabili al comparto agroalimentare.

Alberta Barbagli

VAI ALLA SCHEDA DELL'EVENTO



Altre news dal settore Industria: