Robot per la produzione di ceramiche sanitarie SETEC GROUP

Data: 4 agosto 2016 | Settore: Industria
Robot per la produzione di ceramiche sanitarie SETEC GROUP

Produzione di ceramiche sanitarie. La chiave è nel know how

Produrre ceramiche per sanitari e stoviglie, trasformare materie prime inerti in un prodotto finito con determinate caratteristiche, non è soltanto questione di macchinari.

La chiave di volta è rappresentata dalla conoscenza scientifica dei processi produttivi, quindi dal modo in cui questi vengono strutturati e, in ultima istanza, dalla R&D e dal know how. Ed è proprio il know how il fulcro degli impianti robotizzati chiavi in mano per la produzione di ceramiche sanitarie e stoviglierie di Setec Group, guidato dall’ingegner Domenico Fortuna, realtà con quartier generale in provincia di Viterbo, in uno dei poli più importanti del settore ceramico.

Alla base del lavoro degli addetti di Setec Group, che figurano nell’Albo nazionale per la ricerca scientifica, c’è il know how, che si evolve grazie agli investimenti in R&D. Questo know how è relativo agli aspetti tecnologici dei processi, all’automazione, alla robotica, alla preparazione degli impasti, al colaggio, alla smaltatura, alla cottura, al raggiungimento di performance a basso impatto ambientale ed energetico e a come tutti questi fattori possano contribuire alla customizzazione del prodotto in base alle esigenze dei diversi mercati.

Un esempio sono le linee robotizzate automatiche di smaltatura, controllate da un pannello centrale di semplice gestione e personalizzazione. La tecnologia di snodo fra le diverse fasi produttive è il manipolatore robotizzato centrale, che esegue le principali operazioni di manipolazione dei manufatti.

Nella fase principale, il manipolatore trasferisce i sanitari alla zona di lavoro del robot antropomorfo S6, che esegue la smaltatura esterna, applicando criteri di massima flessibilità e produttività (60 lavabi/ora, 120 cassette/ora, 90 colonne/ora, 40 WC, bidet/ora) che danno al prodotto finito elevati livelli di qualità. Inoltre, la nuova linea dedicata di smaltatura automatica per cassette, evoluzione di quella generale, applicando e potenziando gli stessi principi, raggiunge una produttività di 250 cassette/ora.

Con queste tecnologie, Setec Group, che comprende quattro marchi specializzati: Setec e Setec Messico (sanitari), Vicentini (stoviglierie e ceramica tecnica), Ipeg e Coeltunnel (forni per cottura ceramica), ha conquistato una posizione internazionale di primo piano nella fornitura di impianti per la produzione di ceramiche sanitarie, con clienti consolidati fra i maggiori gruppi mondiali.

Luca Cavera


Saremo presenti dal 28 settembre all'1 ottobre alla Fiera Tecnargilla di Rimini presso il Padiglione C3 - Stand 136 

VISITA LA SCHEDA DELL' AZIENDA
Condividi su:

Altre news dal settore Industria: